(IN) Netweek

MILANO

Agricoltura lombarda: crescono pil ed export

Share

Il 2017 si chiude per l’agricoltura lombarda con una prevalenza degli indicatori positivi. Nel 4° trimestre dell’anno il Pil agricolo sale dello 0,3 per cento (valore stimato) che, sommato ai segni più degli altri tre trimestri, cresce complessivo dell’1,5 per cento. Positiva anche la variazione dei prezzi agricoli all’origine: +11,3 per cento nel 2017, con un contributo molto simile sia della zootecnia (+11,5%) che delle coltivazioni (+11,1%). si registra però una ripresa, seppur inferiore, anche dei costi di produzione (+1,8 nel 2017) sostenuta in particolare dal prezzo degli animali da allevamento e soprattutto dai foraggi.

L’analisi sull’agricoltura di Unioncamere Lombardia rileva nei primi nove mesi dell’anno che l’export dell’agroalimentare lombardo aumenta del 9,6 per cento rispetto allo stesso periodo del 2016, con un ritmo più sostenuto di quello nazionale, ma la variazione dei soli prodotti agricoli (+0,9% contro +3,3% in Italia) è sbilanciata rispetto al peso della crescita dell’export dell’industria alimentare e delle bevande (+10,2% contro il +5,8% in Italia). Ottima performance delle esportazioni delle piante vive (+18,8%) e dei prodotti per l’alimentazione degli animali (+13,8%), ma a fare la gran parte dei volumi è l’agroindustria, in particolare con carne lavorata e conservata (+15%), prodotti lattiero-caseari (+13,4%), prodotti da forno (+12%) e bevande (+5,2%), quattro comparti che da soli rappresentano circa il 60% delle esportazioni agroalimentari lombarde.

Leggi tutte le notizie su "IN EUROPA"
Edizione digitale

Autore:gmc

Pubblicato il: 05 Marzo 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.