(IN) Netweek

MILANO

Saint-Gobain presenta il progetto Xyliving, la casa del futuro Multi Comfort Un esempio di economia circolare basato su velocità  di costruzione, emissioni di CO2 e consumi energetici minimi e alte prestazioni

Share

Saint-Gobain ha presentato lunedì scorso Xyliving alla Triennale di Milano. Una casa intelligente in linea con i principi di sostenibilità, riuso, risparmio e consumo consapevole, esempio concreto di economia circolare applicata all’edilizia.

Grande velocità di costruzione, emissioni di CO2 e consumi energetici minimi grazie al fotovoltaico, con un risparmio dei costi del 75% rispetto a un’abitazione tradizionale. Comfort abitativo ai massimi livelli garantito nel tempo, grazie al suo involucro ad alte prestazioni, indipendenza da approvvigionamenti di gas, manutenzione minima e auto elettrica in possibile dotazione.

«Il mondo dell’edilizia sta cambiando in maniera significativa e così anche le esigenze dei nuclei familiari - sottolinea Gianni Scotti, presidente e amministratore delegato del Gruppo Saint-Gobain in Italia -. La nostra mission è intercettare le nuove esigenze del consumatore e del mercato stesso ponendoci come precursori e diventando interpreti dell’evoluzione. Vogliamo ideare soluzioni per migliorare il benessere delle persone in tutti gli spazi di vita, attraverso l’equilibrio ottimale tra comfort, sostenibilità ed efficienza energetica e garantire la realizzazione di costruzioni più sicure, economicamente accessibili e con una elevata qualità dell’aria interna».

Xyliving è un innovativo sistema costruttivo composto da elementi modulari in legno di pioppo, di provenienza locale, senza utilizzo di formaldeide. «L’originale e geniale sistema a incastro degli elementi sovrapposti, appositamente brevettato, configura una struttura a telaio ligneo posata a secco, tale da rispettare tutte le necessità costruttive dal punto di vista statico-strutturale, antisismico e fisico-dinamico - precisa l’architetto Mariateresa Favola di Saint-Gobain -. La casa risulta estremamente flessibile nella composizione architettonica». Sotto il profilo della sostenibilità, i materiali impiegati rientrano nel concetto di economia circolare: per l’80% sono, infatti, riciclati e riciclabili.

Leggi tutte le notizie su "IN EUROPA"
Edizione digitale

Autore:gac

Pubblicato il: 14 Maggio 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Si parla di:



Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.