(IN) Netweek

MILANO

«Contro corruzione e illegalità  serve “vaccino culturale”»

Share

In occasione dell’inaugurazione dell’anno giudiziario al Tribunale Amministrativo Regionale il governatore Roberto Maroni è stato chiaro: «Contro la corruzione e l’illegalità serve il “vaccino culturale” e su questo la Regione Lombardia è in prima linea. Ma fondamentale è l’educazione dei giovani al rispetto delle regole. Da parte nostra c’è l’impegno per la trasparenza, la semplificazione e la riduzione dei costi della macchina amministrativa. Occorre ripristinare il rapporto di fiducia tra Stato e cittadini». «C'è un tema, in particolare, che coinvolge chi governa le istituzioni pubbliche: la crescente sfiducia tra cittadino e Stato quale origine della crisi del sistema politico e di quello amministrativo - ha chiosato Maroni -. Lo Stato, ma, ancora prima, le amministrazioni locali, devono recuperare credibilità, quella credibilità che agli occhi del cittadino si sintetizza in due parole: trasparenza e buona gestione delle risorse pubbliche».

«Ma prima ancora dei controlli, delle leggi o delle sentenze - ha detto ancora Maroni -, è necessario continuare a diffondere tra i cittadini e le istituzioni “la cultura della legalità”. Gli anticorpi più efficaci contro la corruzione e l'illegalità sono rappresentati dal ”vaccino culturale”. L'educazione dei giovani al rispetto delle regole e, ancor prima, al rispetto del prossimo, deve rimanere la nostra priorità. Continueremo a coinvolgere scuole, associazioni, amministrazioni, per creare un futuro in cui i fenomeni corruttivi siano detestati, prima che sanzionati. Anche in questo modo sarà possibile ripristinare quel rapporto di fiducia tra Stato e cittadini oggi tanto compromesso». Alla cerimonia ha preso parte anche il sottosegretario alla Presidenza della Regione Lombardia Gustavo Cioppa.

Leggi tutte le notizie su "IN EUROPA"
Edizione digitale

Autore:gmc

Pubblicato il: 27 Febbraio 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Si parla di:



Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.