(IN) Netweek

MILANO

Valorizzare il patrimonio artistico e culturale dell’Italia

Share

La Commissione europea ha partecipato alle Giornate Fai di Primavera 2018 - evento annuale in cui diversi luoghi storici, solitamente chiusi al pubblico, aprono le loro porte ai visitatori. Grazie a questa collaborazione sabato 24 e domenica 25 marzo è stato possibile visitare 7 luoghi storici nel Nord Italia, recuperati grazie a fondi europei. In Lombardia è stato aperto il Monastero di Torba (VA) che ha beneficiato di un contributo 41mila euro del fondo europeo per lo sviluppo regionale nel periodo 2014-2020 per l'arricchimento dell'esperienza culturale e la promozione integrata dell'area di Castelseprio-Torba. In Veneto è stato possibile visitare Villa dei Vescovi (PD), che ha ricevuto un contributo di circa 50mila euro del fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale nel periodo 2007-2013 per il restauro del muro di cinta della Villa e per la tutela e riqualificazione del patrimonio rurale circostante.

La collaborazione con il Fai è parte integrante delle attività dedicate all'anno europeo del patrimonio culturale 2018. «Vogliamo mettere in luce le opere, i monumenti, i palazzi storici che fanno parte del nostro patrimonio culturale e che, grazie ai finanziamenti europei, ridiventano accessibili ai cittadini. In questa edizione abbiamo iniziato con 7 siti, con l'ambizione di arrivare a una mappatura quanto più completa possibile in futuro», ha dichiarato Massimo Gaudina, Capo Rappresentanza della Commissione europea a Milano.

Per maggiori informazioni: https://ec.europa.eu/italy/events/giornate-fai-di-primavera_it.

Leggi tutte le notizie su "IN EUROPA"
Edizione digitale

Autore:ces

Pubblicato il: 26 Marzo 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Si parla di:



Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.